Finanziamento partecipativo: cos’è?

Il finanziamento partecipativo è un metodo di finanziamento basato sullo scambio di fondi tra persone per contribuire alla realizzazione di un progetto. Questo non rientra nel quadro finanziario tradizionale. Il progetto può toccare diverse aree come quella umanitaria, culturale o economica. Infatti, si possono trovare progetti di ogni tipo nel crowdfunding, per esempio la fondazione di un ente di beneficenza, la creazione di un musical, la creazione di una società o anche il finanziamento di un’unione attraverso il matrimonio.

I contributi finanziari sono raccolti utilizzando una piattaforma di finanziamento online. La forma di finanziamento può essere un investimento di capitale, una donazione o anche un prestito senza interessi. Il finanziamento partecipativo o crowd financing si oppone al finanziamento bancario perché è autonomo e viene fatto da un gran numero di persone. Tutti possono decidere se contribuire o meno al progetto. Per scoprire in dettaglio come funziona il finanziamento partecipativo, clicca qui.

 

Finanziamento partecipativo: quali sono i suoi fondamenti?

Secondo le sue possibilità, la persona che contribuisce a un finanziamento partecipativo fa la sua proposta. Per il finanziamento di un progetto, il finanziamento partecipativo si basa sulla raccolta di somme di denaro. Si tratta quindi di un’economia solidale. I partecipanti non sono motivati dai profitti, ma piuttosto dall’idea di partecipare a un progetto che li interessa. Sia le aziende che i privati possono contribuire al crowdfunding.

Esistono diversi tipi di crowdfunding. Potete partecipare, ad esempio, attraverso una donazione che fate per un progetto associativo a voi caro. Sarete soddisfatti quando il progetto si realizzerà grazie ai vostri contributi. Potete anche dare il vostro contributo sotto forma di ricompensa. Se si tratta di un progetto per lo sviluppo di un prodotto nella nuova tecnologia, con la vostra partecipazione, è possibile che vi venga consegnato un prototipo. Il prestito e l’investimento sono due classici tipi di partecipazione ad un progetto partecipativo. In entrambi i casi, se il progetto si espande, il collaboratore riceve un ritorno in base al livello della sua partecipazione.

 

Finanziamento partecipativo: come funziona?

Il finanziamento di progetti partecipativi viene lanciato su una piattaforma di finanziamento basata sul web. I responsabili del progetto e i potenziali finanziatori possono incontrarsi in rete. L’operazione si svolge nel modo seguente: la persona che avvia il progetto apre un conto su questa piattaforma e vi mette una descrizione dettagliata del suo progetto, senza dimenticare l’importo totale del progetto e la somma che desidera avere, le forme di finanziamento per il suo progetto. Poi la persona che vuole contribuire al progetto apre un conto attraverso la stessa piattaforma e sceglie come vuole contribuire. Questa forma di sollecitazione di contributi è molto vantaggiosa per il responsabile del progetto. Gli investimenti sono molto ampi e questo facilita l’accesso ai fondi. Il finanziamento partecipativo è eccellente anche per la promozione del suo progetto anche attraverso il passaparola tra gli investitori. Evidenzia lo spirito imprenditoriale che può raggiungere un vasto pubblico.

Tuttavia, va notato che se l’importo desiderato non viene raggiunto alla fine del periodo di finanziamento, i fondi non vengono trasferiti al titolare del progetto. Ma non appena il fondo viene raccolto, il responsabile del progetto può recuperarlo per la realizzazione del suo lavoro. E ha il dovere di riferire regolarmente sui progressi compiuti a coloro che hanno contribuito alla realizzazione della sua opera. Lo sviluppo delle piattaforme di finanziamento partecipativo si è moltiplicato negli ultimi anni in rete. È generalmente classificata come attività specializzata. Quindi, le registrazioni dipendono dalla visione del leader del progetto. Questa modalità di finanziamento è diventata molto diffusa. La sua scoperta è arrivata in varie forme, e questo è molto gratificante.