La variazione del prezzo del denaro: domanda e offerta

Il prezzo dell’argento e del metallo giallo funziona allo stesso modo in termini di variazione. Il prezzo dell’argento dipende dalla domanda e dall’offerta. Questo è tradotto più esplicitamente come segue:

– L’offerta segue la domanda: il prezzo è stabile;

– L’offerta non segue più la domanda: il prezzo aumenta e diventa più costoso;

– La domanda è debole: il prezzo scende perché le azioni sono piene.

Questi due fattori determinanti dipendono anche da vari altri fattori. In generale, è l’offerta che influisce sul prezzo del denaro, perché la domanda è sempre stabile. Gli esperti dicono che tra qualche anno le riserve d’argento potrebbero esaurirsi, quindi l’offerta potrebbe essere molto limitata.

 

Nuove tecnologie

Attualmente, alcune tecnologie giurano sul denaro. È un materiale indispensabile per la maggior parte dei gadget, perché senza di esso non funzionano correttamente. Ad esempio, l’industria che produce pannelli fotovoltaici ha un grande bisogno di metallo grigio. È considerato un grande consumatore. Quindi il prezzo del denaro sta salendo a causa di queste nuove tecnologie che lo utilizzano in massa. Tuttavia, possiamo anche affrontare la situazione opposta. In effetti, alcune tecnologie stanno cercando di uscire dalla dipendenza dall’argento. Stanno cercando il modo di limitare il loro bisogno, e questo è il caso dell’industria fotografica e cinematografica. C’è un calo della domanda e il prezzo del denaro scende allo stesso tempo.

 

Crescita mondiale e valuta statunitense

L’evoluzione del prezzo del denaro dipende in misura considerevole anche dall’espansione economica. In tutto il mondo, i gioielli in argento, oro e altri metalli preziosi sono molto popolari. Tuttavia, quando il potere d’acquisto diminuisce, c’è una riduzione nell’acquisto di gioielli, che a lungo andare diventa molto scarsa. La domanda di argento ne risente. A parte questo, sia l’argento che l’oro sono influenzati dal dollaro. Il prezzo dell’argento e del metallo giallo varia poi a seconda dell’evoluzione della valuta americana.